yoga

Differenti tipi di yoga, scegli quello adatto a te!

Salve a tutti e benvenuto o bentornati nel mio blog!

Hello everyone and welcome or welcome back in my blog!

Come vi avevo già accennato nel primo articolo che ho dedicato al mio approccio allo yoga, in questa sede vorrei parlarvi dei vari stili di yoga più praticati ed esporne le caratteristiche in modo da mettervi nelle condizioni di scegliere quello più adatto a voi.

In this article I want to talk you about the various styles of yoga and explain their charateristics, so you can choose the one that suits you best.

yoga2

Gli stili sui quali mi sono documentata meglio sono 4, ragion per cui vi parlerò solo di quelli, anche perché come vi ho già detto nell’articolo precedente, sul mio blog troverete articoli solo in merito a ciò che è la mia esperienza personale.

The styles that I know better are 4, on my blog you will find articles only about what is my personal experience.

  1. HATHA YOGA: sarebbe lo stile di yoga più antico e tradizionale, si basa su posizioni eseguite con calma, che vengono mantenute anche alcuni minuti e alle quali si abbinano anche tecniche di meditazione e respirazione, inoltre tra una posa e l’altra non vi sono pause. It is the oldest and most traditional style of yoga, it is based on position taken calmly, which are maintained even a few minutes and which are combined with meditation and breathing techniques, between poses there are no breaks.
  2. ASHTANGA YOGA: si tratta di uno stile di yoga molto dinamico, caratterizzato di ritmi di cardio altissimi, si passa da una posa ad una altra velocemente e senza pause, è molto indicato per perdere peso ma io lo sconsiglio a chi è alle prime armi. It’s a very dynamic style of yoga, it has a very high level of cardio, you switch from one pose to another quickly and without breaks. In my opinion it is indicated to lose weight but not for beginners.
  3. YIN YOGA: è uno stile di yoga molto lento che segue il ritmo del corpo e prevede movimenti lenti e respiri profondi, è ideale per rilassarsi ed alleviare lo stress. L’ideale sarebbe praticarlo la sera o comunque almeno una volta alla settimana alternandolo ad un altro stile per riequilibrare i flussi di energia del proprio corpo. It’s a very slow style of yoga, it follows the rhythm of the body and provides slow movements and deep breaths. It helps to relax and relieve stress.
  4. VINYASA YOGA: (che è lo stile che pratico più spesso) è un tipo di yoga dinamico ma che allo stesso tempo sincronizza i movimenti con il respiro, solitamente si tengono le posizioni per circa cinque respirazioni e poi si passa da una posizione ad un’altra in modo fluido e scorrevole. Non è dinamico come l’ashtanga ma non è neanche lento e statico come l’hatha, inoltre esistono moltissime sequenze che si possono eseguire coinvolgendo tutte le fasce muscolari e così variando la pratica ogni giorno è pure più difficile annoiarsi. It’s a type of dynamic yoga that synchronizes the movements of the body with the breath. Usually the positions are maintained for about 5 breaths and you move from one position to another in a fluid and flowing way.

Spero di avervi dato un po’ di nozioni utili e di avervi fatto una panoramica generale dei principali stili di yoga su cui mi sono documentata maggiormente, ne esistono molti altri e se volete saperne di più magari in futuro approfondirò con un altro articolo anche gli altri stili. I hope I’ve been helpful with this article, there are also other types of yoga and in the future probably I will do other articles. 

Vi ricordo che se volete potete seguirmi:

If you want, you can follow me:

-su instagram: https://www.instagram.com/mariaangelamua/

-su facebook: https://www.facebook.com/mariaangelamua/?ref=bookmarks

Maria Angela Festa

2 commenti

  • Silvana

    Ottimo articolo sintetico di chiarimento, utilissimo per chi, come me, è attratto dallo yoga, ma non ne sa un granché. In breve ti spiego il mio rapporto con questa particolsre disciplina. Come dici simpaticamente nell’altro articolo, anche io sono “una donna metà divano” 😂, la pigrizia mi caratterizza, ma essendo di ossatura leggera e piuttosto magra, proprio di costituzione, non mi sono mai sentita in dovere di darmi da fare. Tuttavia, le discipline orientali mi hanno sempre attratta, in particolare lo yoga, perché coinvolge molte aree del nostro essere, non solo quella fisica. Quindi, anni fa, ho praticato hatha, per un inverno: l’orario lavorativo me lo permetteva. È stata un’esperienza bella, che ricordo con simpatia perché si creava un clima di concentrazione, silenzio (vero è che eravamo in pochissimi) e impegno (è stato allora che ho capito che lo yoga è faticoso, al di là delle apparenze). Poi sono venute fuori altre urgenze, il cambio d’indirizzo della sede, la partenza dell’insegnante e…niente, non mi sono più cercata altro per continuare. Purtroppo la costanza non è una mia virtù 😑…ma vorrei riprendere, magari seguendo l’ottimo sito da te segnalato, a cui mi sono iscritta. Come sempre grazie, ti aggiornerò (l’altra volta ho sbagliato a scrivere l’email, spero di avere notifiche ora 😘).

    • Maria Angela

      Grazie come sempre per la fiducia, mi fa piacere che segui con interesse i miei articoli, per ora con l’estate di mezzo ho rallentato un po’ la pubblicazione di articoli, ma non appena avrò tempo tornerò ad aggiornare anche questa sezione 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *